«

»

Ott 04 2012

Stampa Articolo

Support Sabayon Linux

In questi ultimi mesi ho ripreso ad usare gentoo, e dopo un pò mi sono proposto di provare per la prima volta Sabayon Linux, che seppur seguivo l’evoluzione online da parecchio tempo, non avevo mai preso la decisione di utilizzarla in produzione.

Sabayon Linux è una distro basata su gentoo, un progetto italiano partorito da Fabio Erculiani e sviluppata in Trentino. Inizialmente denominata RR4 nel 2006 prende ufficialmente il nome di Sabayon dal tipico dolce italiano.

Questa distro segue la filosofia OOTB (Out of the Box) impegnandosi a fornire all’utente molti programmi e un sistema già configurato pronto all’uso; inoltre è una di quelle distro rolling release, che nel percorso di evoluzione da una versione all’altra (attualmente è disponibile la X) effettua una serie di microaggiornamenti rendendo meno pesante il passaggio, di contro se la usate ogni tanto potreste trovarvi a dover installare molti update insieme.
Questo gli garantisce però la presenza di software sempre aggiornati, avendo a disposizione le ultime release dei sotware senza dover aspettare l’avanzamento successivo come su ubuntu. Inoltre eredita da gentoo tutto l’hardening del sistema e la sicurezza dell’OS che ha reso celebre questa distro.

La distribuzione dovendo garantire la massima usabilità e fornire un sistema pronto all’uso contiene al suo interno sia software opensource che software proprietario, in particolare per le schede grafiche ATI/AMD e nVIDIA, così che anche in versione Live si possa già usufruire dell’accelerazione grafica 3D se vengono rilevate schede di questi produttori, e pensa sempre lui a configurare anche schede LAN, WLAN e Webcam.

Sabayon Linux 10 con MATE 1.4.1

Sabayon Linux 10 con MATE 1.4.1

Sabayon Linux è disponibile su architettura x86 e AMD64 (rispettivamente 32-bit e 64-bit) e offrendo un’esperienza di utilizzo con il DE (Desktop Enviroment) che si preferisce dove troviamo i classici GNOME 3.4.2, KDE 4.9, XFCE 4.10 o per chi vuole continuare ad usare l’impostazione classica di GNOME, il suo fork MATE 1.4.1.

Infine vi riporto l’ultimo appello da parte degli sviluppatori, in cui si chiede l’aiuto per continuare a supportare il progetto.

Important: Sabayon needs your donation NOW
Thu, 20 Sep 2012 09:16:14 +0000, sabayon-weekly

Hi beloved users, during the last few months, our project has started to struggle on the financial side. While our userbase is constantly growing, donations have slowly decreased constantly. We understand that the economy is what it is, but also 5-10 bucks are really important to us in order to keep the project running! Our project is *real*, you can touch it everyday, you can see all our efforts throughout all the communication means, and you can enjoy it for free. However, this does not mean that keeping the whole services up is free, both in terms of money and time. If you really love the project, and don’t want to see it going away (as in: pulling the plug!) or drastically slimmed down, please ACT now!

URL: http://www.sabayon.org/donate

Se state ancora cercando un ambiente che faccia al cavo vostro, potreste valutare Sabayon Linux, il quale ha ben poco da invidiare ai più blasonati, e non è supportato da grandi aziende alle spalle che gli garantiscono di sopravvivere.

Siete scettici, venite a provarla in PCOfficina! perchè aspettare?

Iononsoleggere

Permalink link a questo articolo: http://www.pcofficina.org/support-sabayon-linux/

2 comments

  1. ernstfree

    Sabayon è secondo veramente un grande progetto e per certi aspetti geniale!
    Pro: rolling (dalla v. 7 a me va come un treno); veloce, bella, buon parco software.
    Contro: qualche problemino nell’aggiornamento non a riga di comando (ora mi sembra tutto risolto); qualche pacchetto non disponibile; gestione dei driver grafici vecchio stile (non tramite interfaccia, come invece fanno Mandriva, Mageia, PClinuxOS, rendendo tutto molto più snello e trasparente); qualche kernel di troppo per i miei gusti …

  2. Deco

    Salve a tutti,
    ho installato Sabayon e premetto che sono inesperto. Ho iniziato a prendere confidenza con il desktop e le varie funzionalità, pero non riesco a gestire le aree di lavoro suddivise in quattro desktop.In una, la seconda ho impostato lo zoom dove veniva indicato come da windows da 1 a 2 e non riesco ad intervenire sulle finestre aperte perché lo zoom è troppo elevato e non riesco ne a ridurla e nemmeno a spegnere il programma

    Spero di essermi spiegato bene e che qualcuno mi possa aiutare.

    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>