«

»

Ott 29 2011

Stampa Articolo

PCOfficina Manifesto [Ciclofficina docet]

>


“LO VEDI, LO FAI, LO INSEGNI” (ovvero chi ci ha ispirato)

In PCOfficina promuove la diffusione esclusiva del software libero* e l’assemblaggio autogestito dei computer rigorosamente trashware*, per questo NON eseguiamo riparazioni su commissione, ma ti aiutiamo e ti invitiamo a fare da te con:

  • gli strumenti messi a disposizione
  • materiale cartoaudiovisivo
  • la condivisione dei saperi e delle esperienze.

PCOfficina è autogestita
  • risistema ciò che usi
  • chi sporca pulisce
  • segnala ciò che manca
  • chi rompe paga (se devi usare pezzi o macchinari che non conosci fatti aiutare da qualcuno di più esperto)
  • non lasciare materiale privato nel laboratorio, nessuno ne è responsabile;

PCOfficina non è a scopo di lucro
[ma una piccola donazione è sempre bene accetta per portare avanti il progetto.]
  • vendiamo i pezzi al costo di acquisto [se si tratta di pezzi acquistati, altrimenti vale la donazione]
  • se vuoi ti puoi portare i pezzi da casa
  • se hai parti o PC inutilizati regalaceli ma leggi la lista del materiale che accettiamo qui
PCOfficina abbraccia il software libero. Se proprio non riesci ad abbandonare il brutto vizio, portati la licenza (ORIGINALE!) e istallaremo il software proprietario da noi.


Lo staff di PCOfficina.

–°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°-.-°–

E passiamo ad altro

Cari lettori, per molti di voi il manifesto qui riportato non è una novità e non rappresenta qualcosa di nuovo, ma negli ultimi giorni alcune richieste via mail ci hanno indotto a riflettere sul fatto che forse avevamo preso con troppa leggerezza il fatto che si capisse palesemente quale è la nostra attività e quali sono i valori che promuoviamo.

Per questo Giovedì scorso tutta la banda di pcmeccanici si è radunata ed ha preso la decisione di stendere questo manifesto (prima che i più attenti di voi ce lo facciano notare anticipo che è il manifesto della ciclofficina di città studi!) Operando questa decisione, in realtà anche all’interno del nostro gruppo si è fatto più limpido il principio ispiratore e possiamo dire che in questa maniera siamo cresciuti ancora un poco anche noi.

Nel frattempo l’inverno si avvicina ma riserverà ai più attenti di voi qualche altra sorpresa, si mormora infatti che si stia preparando un party, ma al momento non ho maggiori notizie da darvi perciò seguiteci a breve distanza e appena potrò sarò ben felice di dirvi di più. In campo pratico invece la comunità tutta ha visto la nascita del’ultimo rilascio, l’Ocelotto onirico che campeggia già da qualche giorno sul mio netbook, sembra comportarsi assai bene anche se personalmente resto un sostenitore del desktop Gnome, non sto avendo molte difficoltà con questa versione, ne è prova il fatto che continuo a postare ^___^.

E voi affezionati lettori/lettrici lo avete già installato?

Vi piace? Non vi piace?
Lo trovate più “user friendly” rispetto alle precedenti?
Siamo curiosi di conoscere il vostro pensiero. anche per interagire di più con voi che ci seguite e prendere il polso all’utenza. In special modo l’utenza di più fresca adesione. Un ringraziamento anticipato a chi vorrà dire la sua al riguardo e un invito come sempre a seguirci.


Stay tuned!


per PCO – Red Max

Iononsoleggere
Blogger, speaker, hacker, fanzinaro, segretario di PCOfficina e cittadino.

Permalink link a questo articolo: http://www.pcofficina.org/pcofficina-manifesto-ciclofficina-docet/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>